Pomino Rosso doc Villa di Petrognano 2020 – Selvapiana

IL NOSTRO PENSIERO

Pomino Rosso doc Villa di Petrognano

Questo pregiato vino rosso toscano prodotto dalla rinomata cantina Selvapiana, prende vita nei suggestivi vigneti della Villa di Petrognano grazie alla collaborazione tra la contessa Cecilia Galeotti Otteri e Francesco Giuntini. Originario delle colline del comune di Rufina, nell’area fiorentina, il vino fa parte della DOC Pomino. Questa area, di straordinaria bellezza ai piedi degli Appennini, segna i confini tra Toscana ed Emilia Romagna ed è una delle quattro zone di produzione delimitate dal celebre bando del 1716 emesso da Cosimo III De’ Medici.

Il blend di uve, composto da Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Pinot Nero e Merlot, viene raccolto in periodi diversi, che si estendono da fine agosto a ottobre. La vinificazione avviene in serbatoi di acciaio a una temperatura controllata di 28°C, con fermentazione spontanea grazie ai lieviti indigeni. Durante la macerazione di circa 25 giorni, si effettuano frequenti rimontaggi. Successivamente, il vino si affina in botti di rovere francese da 25 hl per il Sangiovese e in barriques di rovere francese per gli altri vitigni.

Nel calice, il Pomino rosso si presenta con un affascinante colore rubino. Al naso, rilascia profumi avvolgenti di frutti di bosco, ribes, violetta e spezie dolci. In bocca, si distingue per la freschezza e la sapidità, con un piacevole finale speziato.
Questo pregiato vino rosso, prodotto dalla rinomata cantina Selvapiana, prende vita nei suggestivi vigneti della Villa di Petrognano grazie alla collaborazione tra la contessa Cecilia Galeotti Otteri e Francesco Giuntini. Originario delle colline del comune di Rufina, situato nell’incantevole regione di Firenze, il vino fa parte della DOC Pomino. Questa area, di straordinaria bellezza ai piedi degli Appennini, segna i confini tra Toscana ed Emilia Romagna ed è una delle quattro zone di produzione delimitate dal celebre bando del 1716 emesso da Cosimo III De’ Medici.

Il blend di uve, composto da Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Pinot Nero e Merlot, viene raccolto in periodi diversi, che si estendono da fine agosto a ottobre. La vinificazione avviene in serbatoi di acciaio a una temperatura controllata di 28°C, con fermentazione spontanea grazie ai lieviti indigeni. Durante la macerazione di circa 25 giorni, si effettuano frequenti rimontaggi. Successivamente, il vino si affina in botti di rovere francese da 25 hl per il Sangiovese e in barriques di rovere francese per gli altri vitigni.

Nel calice, il Pomino rosso si presenta con un affascinante colore rubino. Al naso, rilascia profumi avvolgenti di frutti di bosco, ribes, violetta e spezie dolci. In bocca, si distingue per la freschezza e la sapidità, con un piacevole finale speziato.

Il Pomino rosso di Selvapiana si sposa magnificamente con piatti a base di carni rosse e selvaggina, offrendo un’esperienza gastronomica raffinata e appagante.

INFO PRODOTTO

Paese

Regione

Azienda

Annata

Vitigno

, , ,

Abbinamento

,

Formato

75 cl

15,40

Solo 3 pezzi disponibili

Necessiti di una confezione regalo?

Scegli la confezione più adatta al numero di bottiglie acquistate, al resto penseremo noi!!

scegli le confezioni regalo