Barbaresco docg Sanadaive 2020 – Adriano

IL NOSTRO PENSIERO

Barbaresco docg Sanadaive

Il Sanadaive di Adriano Marco e Vittorio prende il nome dalla località San Rocco Seno d’Elvio, in cui è sita la tenuta, in dialetto piemontese. I due vigneti di questa località producono Nebbiolo di altissima qualità, destinati alla produzione di questo elegante Barbaresco. Precisamente i cru portano il nome di “Rizzi” e “Rocche Massalupo”.

Come il migliore dei Barbaresco, anche il Sanadaive dà il meglio di sè oltre i 10 anni di invecchiamento. Nonostante questa prerogativa, regala comunque grandi gioie anche bevuto da giovane, per via dei suoi finissimi tannini.
Caratteristica, questa, sicuramente figlia di quel terreno langarolo della tenuta che poggia su formazioni di Lequio (marne grigie con alternanza di livelli sabbiosi).

L’uva Nebbiolo viene raccolta manualmente verso Ottobre, pigiata e diraspata. La fermentazione avviene spontaneamente in acciaio inox e la macerazione a cappello sommerso dura circa 20 giorni. La fermentazione malolattica è spontanea in acciaio. Il primo affinamento è di 12 mesi circa in botti grandi di rovere a cui segue quello in bottiglia che ha una durata di circa 9 mesi.
Un vino da godere sempre, dai tannini setosi e dai rimandi raffinati di rosa canina e fiori appassiti.

Si consiglia l’apertura un’ora prima, e la mescita all’interno di un calice panciuto e ampio (il barbaresco, appunto). Per quanto riguarda l’abbinamento, Sanadaive si sposa perfettamente con funghi e tartufo.

INFO PRODOTTO

Paese

Regione

Azienda

Annata

Vitigno

Abbinamento

,

Formato

75 cl

25,00

Disponibile

Necessiti di una confezione regalo?

Scegli la confezione più adatta al numero di bottiglie acquistate, al resto penseremo noi!!

scegli le confezioni regalo