Visualizzazione di 5 risultati

Marchesi di Montalto

La Marchesi di Montalto affonda le sue origini nei primi del ‘900 con l’obiettivo di esaltare solamente due vitigni, il Riesling e il Pinot Nero, che qui in Oltrepò Pavese (e precisamente a Montalto Pavese) vengono molto bene. Ogni vino porta il nome di un particolare vigneto, a testimonianza dello stretto legame tra vite e territorio.

Sin dagli anni ’60, il nonno dell’attuale proprietario iniziò a ristrutturare i vecchi fabbricati per trasformarli in cantina. Tuttavia, il cambiamento radicale avvenne solo negli anni ’90 con l’arrivo del dott. Gabriele Marchesi, discendente del nonno Tersilio. La vecchia cantina fu modernizzata con l’aggiunta di botti di rovere e vasche inox termocondizionate per la pigiatura, fermentazione e conservazione dei vini. Un’antica vasca sotterranea dell’800 fu trasformata in una cantina ideale per la rifermentazione e maturazione degli spumanti Metodo Classico.